Comune di Chieri


Istruzioni per l'inoltro telematico delle pratiche SUAP


In base alla nuova normativa dal 29 marzo 2011 le domande, le dichiarazioni, le segnalazioni e le comunicazioni concernenti le attività produttive ed i relativi elaborati tecnici ed allegati sono presentati al SUAP competente per il territorio in cui si svolge l'attività o è situato l'impianto ESCLUSIVAMENTE IN MODALITA' TELEMATICA.

Non è più ammessa la presentazione via posta in modalità cartacea, nè mediante fax e nemmeno la consegna su CD, DVD o pen drive: le pratiche presentate in modalità tradizionale oltre il 29 marzo 2011, per legge, sono irricevibili e quindi non producono alcun effetto giuridico.

Dal mese di novembre 2018 è attivo il nuovo portale SUAP per l'inoltro telematico di alcune tipologie di pratiche. In attesa di completarne l'allestimento, le altre tipologie vengono trasmesse in allegato ad un messaggio PEC indirizzato alla casella PEC protocollo.chieri@pcert.it.

Ogni pratica SUAP è una collezione di file che rappresentano moduli e documenti in formato PDF/A sottoscritti digitalmente.

Nel caso in cui l'utente sia sprovvisto di firma digitale e/o PEC, potrà conferire procura speciale ad un professionista o studio professionale, per la sottoscrizione digitale e presentazione telematica tramite PEC della pratica SUAP. A tal fine si allega un modello di procura speciale da compilare e sottoscrivere in originale dall'avente titolo, quindi consegnato al professionista il quale provvederà a digitalizzarlo (scansione in formato PDF/A), a firmarlo digitalmente con la propria firma digitale, e ad allegarlo alla documentazione da inviare al SUAP.
img_15 modello Procura Speciale

Si ricorda che per le prestazioni di competenza del SUAP sono corrisposti i diritti di istruttoria secondo quanto riportato alla pagina DIRITTI E SPESE